100 / / / /



/ 100 / / / / /

   ʸ
ʸ (e)


: |
Mentre vaga Angioletta
ogni anima gentil cantando alletta,
corre il mio core, e pende
tutto dal suon del suo soave canto;
e non so come intanto
musico spirto prende
fauci canore, e seco forma...
Mentre vaga Angioletta
ogni anima gentil cantando alletta,
corre il mio core, e pende
tutto dal suon del suo soave canto;
e non so come intanto
musico spirto prende
fauci canore, e seco forma e finge
per non usata via
garrula, e maestrevole armonia.
tempra, d`arguto suon pieghevol voce,
e la volve, e la spinge
con rotti accenti, e con ritorti giri
qui tarda, e là veloce;
e tall`hor mormorando
in basso, e mobil suono, ed alternando
fughe, e riposi, e placidi respiri,
hor la sospende, e libra,
hor la preme, hor la rompe, hor la raffrena;
hor la saetta, e vibra,
hor in giro la mena,
quando con modi tremuli, e vaganti,
quando fermi, e sonanti.
Così cantando e ricantando, il core,
o miracol d`amore,
è fatto un usignolo,
e spiega già per non star mesto il volo.


8-   (1638): 13 `Mentre vaga ngioletta`, SV157 ()
Luca Dordolo, Gian Paolo Fagotto - tenors. - 5-9 1996 ., .
: Osobnyak , 27.07.2016 21:33             
 
     

classic-online@bk.ru