3- :  6 `Il mio martir`, SV  6 ()

(1567–1643)


3- : 6 `Il mio martir`, SV 6

   

Il mio martir tengo celatal cuore:
se lo dimostrohimè puoco mi giova.
Nessun credil mio mal se non chil prova.

Tutto nè causa questiniquo Amore
chin hora e in ponto il mio...
Il mio martir tengo celatal cuore:
se lo dimostrohimè puoco mi giova.
Nessun credil mio mal se non chil prova.

Tutto nè causa questiniquo Amore
chin hora e in ponto il mio martir rinova
Nessun credil mio mal se non chil prova.

Dalla mia bocca nasce un vivo ardore
e questo afflitto cor pietà non trova
Nessun credil mio mal se non chil prova.

Dunque se il mio martir nissun lo crede
io son ferito ahi lasso e non si vede,
questa piaga mortal ne faccia fede.


: | |

1995.