Scherzi musicali a tre voci (1607): 13 `Dolci miei sospiri`, SV242 ()

(1567–1643)


Scherzi musicali a tre voci (1607): 13 `Dolci miei sospiri`, SV242

   

Dolci miei sospiri
dolci miei martiri
dolce mio desio
e voi dolci canti
e voi dolci pianti
rimanet`a Dio.

A la ria partita
vento e mare invita
o volubil hore
ma non più querele...
Dolci miei sospiri
dolci miei martiri
dolce mio desio
e voi dolci canti
e voi dolci pianti
rimanet`a Dio.

A la ria partita
vento e mare invita
o volubil hore
ma non più querele
duro Amor crudele
Ama il mio dolore.

Mora miei sospiri
hora miei martiri
e tu mio desio
e voi dolci canti
e voi dolci pianti
rimanet` a Dio.

E se mai soletta
suoi pensier diletta
per solingo loco
e voi dolci canti
e voi dolci pianti
dite del mio foco.

E se tutta adorna
unque mai soggiorna
festeggiando in gioco
dite miei sospiri
dite miei martiri
a lei del mio foco.

Gabriello Chiabrera (1552-1638) 


: | |

2-e - Roberta Giua // 1995.