100 / / / /


/ 100 / / / /

 
Udite amanti la cagione, oh Dio !
Ch a lagrimar mi porta:
Nell`adorato e bello idolo mio.
Che si fido credei, la fede è morta.

Vaghezza ho sol di piangere,
Mi pasco sol di lagrime,
Il...
Udite amanti la cagione, oh Dio !
Ch a lagrimar mi porta:
Nell`adorato e bello idolo mio.
Che si fido credei, la fede è morta.

Vaghezza ho sol di piangere,
Mi pasco sol di lagrime,
Il duolo è mia delizia
E son miei gioie i gemiti.

Ogni martire aggradami,
Ogni dolor dilettami,
I singulti mi sanano,
I sospir mi consolano.

Ma se la fede negami
Quell` incostante e perfido,
Almen fede serbatemi
Sino alla morte, O lagrime!


 L`eraclito amoroso     , op. 2 (1651) ()
Private Musicke. 2009 ., .
: Osobnyak , 24.10.2018 17:30            (1)  
 
     

classiconline24@gmail.com